Il settore del Gioco Lecito o del Games operano in un settore disciplinato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS), a secondo se siano Concessionari di concessioni pubbliche di gioco (Sale Bingo, Scommesse, Concessionari di rete, etc) oppure gestori di concessionari che detengono concessioni pubbliche (Sale scommesse, sale VLT o AWP, etc) hanno alcune obbligazioni di natura assicurativa a cui devono adempiere.

Il nostro studio, sempre attento alle esigenze dei nostri clienti, ha predisposto un servizio cauzioni per l’emissione delle fideiussioni sia a favore dell’AAMS (Agenzia dei Monopoli) sia a favore dei Concessionari (come le fideiussioni richiesti ai gestori/esercenti di sale giochi VLT e AWP, o di scommesse) per l’esatto adempimento dei obblighi contrattuali ivi compreso il mancato versamento delle imposte (come il PREU) o delle rimesse al netto delle vincite e dei guadagni dei gestori/esercenti.

Lavoriamo principalmente con primarie compagnie assicurative italiane (anche se sono poche) e con primarie compagnie estere che esercitano in Italia in Regime di Libertà di Servizi.

Se anche tu, operatore del settore lecito, hai necessità di garantire le tue obbligazioni con un contratto assicurativo fideiussorio, puoi inviarci la seguente documentazione:

  1. Visura Camerale aggiornata (max 2 mesi);
  2. Contratto da garantire;
  3. Incarico di Brokeraggio (pagina seguente);

E la seguente documentazione reddituale:

  1.  Società di capitali:
    Ultimo Bilancio depositato comprensivo di Nota informativa e Ricevuta di invio telematico;
    Bilancio Provvisorio;
    Ultimo Modello Unico dell’amministratore e dei soci completo di ricevuta di invito telematico;
    Documento di Identità e codice fiscale fronte e retro dell’amministratore in corso di validità.
  2. Società di persone:
    Ultimo Modello Unico completo di ricevuta di invito telematico;
    Bilancio provvisorio;
    Ultimo Modello Unico dell’amministratore e dei soci completo di ricevuta di invito telematico;
    Modello Documento di Identità e codice fiscale fronte e retro dell’amministratore in corso di
    validità.
  3. Ditte individuali o imprese familiari:
    Ultimo Modello Unico completo di ricevuta di invito telematico;
    Situazione provvisoria al 31/12/2016;
    Documento di Identità e codice fiscale fronte e retro del titolare in corso di validità.

Puoi inviare la documentazione (è da preferire il formato digitale nativo rispetto alle scansioni delle fotocopie, sia per avere una documentazione chiara, sia per ridurre il peso degli allegati) alla seguente mail: info@alessandropierantoni.it.